Esperienze

“Passeggiamo per Piacenza” continua – autunno 2017
In bicicletta sul ponte del Trebbia riaperto  – settembre 2017
A spasso con la lupa – primavera 2016
Giretto d’Italia 2015

.

IN BICILETTA SUL PONTE DEL TREBBIA RIAPERTO – settembre 2017

Straordinaria iniziativa del comune di Rottofreno e della scuola media di S.Nicolò, in collaborazione con i Parchi del Ducato, in apertura della settimana europea della mobilità.
L’assessore Rosario Della Porta, la dirigente scolastica Adriana Santoro e gli insegnanti della scuola media hanno coraggiosamente guidato 269 studenti in bicicletta sul ponte appena riaperto fino a raggiungere il Museo del Parco, sull’argine di Borgotrebbia. Lì gli educatori della coop. Eureka hanno coinvolto i ragazzi in attività di orienteering, caccia alle“orme” e gara di biodiversità botanica.
Lezione indimenticabile sulle politiche di mobilità sostenibile e sulla didattica en plein air.

BRAVISSIMI TUTTI

 .

 

A SPASSO CON LA LUPA – primavera 2016

Relazione dell’attività didattica svolta nell’anno scolastico 2015/2016

Durante lo scorso anno scolastico Legambiente Piacenza ha deciso di promuovere la conoscenza della città nelle scuole, sia sotto l’aspetto storico-artistico sia ambientale, come presupposto per sviluppare nei giovani un atteggiamento di attenzione, rispetto e curiosità nei confronti dei luoghi abitati.

L’attività è stata affidata alle autrici della guida della città Piacenza a naso in su… e qualche volta in giù (ed. Gutenberg 2014), Alessandra Bonomini e Alessandra Repetti, che hanno coinvolto dodici classi del 5° anno della Scuola Primaria e del 1° anno della Scuola Secondaria di Primo Grado. Le scuole coinvolte sono: Scuola Primaria Alberoni, De Gasperi, Don Minzoni, Mazzini, S. Antonio, XXV Aprile, Vittorino, Scuola Secondaria di Primo Grado Faustini-Alberoni e Nicolini.

Ogni attività si è articolata in due incontri: uno in classe, l’altro in centro storico. Il laboratorio in classe ha coinvolto gli studenti in una breve lezione attraverso la quale, grazie alla proiezione di immagini, è stato evidenziato il disegno romano di cui ancora la città e la campagna circostante portano traccia, sono stati ricordati i luoghi pubblici, storici e ambientali, che danno carattere e identità alla città e a chi la abita. In un secondo momento ogni studente ha ricevuto una copia della cartina sopra illustrata, in formato 32×45 su cartoncino ruvido. Lo scopo del laboratorio è stato quello di far emergere, con il colore, i luoghi che ognuno ritiene importanti, attraverso una sorta di legenda personale.

La visita guidata, che si è svolta a distanza di pochi giorni, ha portato ogni classe a conoscere in Piazza Cavalli il Palazzo Gotico, i cavalli del Mochi, le meridiane del Palazzo del Governatore, ad addentrarsi nell’insula romana intorno a via XX Settembre, a riconoscere i materiali di costruzione del Duomo, la sua struttura e le sue decorazioni scultoree, sempre attraverso attività giocose.

Ad ogni classe sono state donate tre copie della guida come strumento didattico per le classi.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva